news, comunicazione, grafica ... pausa caffè

MyBusiness ancora novità

Lanciando un aggiornamento che permetterà ai proprietari di schede MyBusiness di fare modifiche più velocemente, Google ha annunciato che sta per rilasciare molte altre funzionalità per le aziende. Si tratta di strumenti gratuiti su Google Maps e per i risultati di Ricerca che aiuteranno le imprese a capire il rendimento della propria attività e come possa migliorare la propria presenza online. Google dichiara che i proprietari e i gestori delle aziende vedranno una pagina delle prestazioni rinnovata con nuove informazioni sull’interazione con i clienti. Questa pagina fornirà metriche aggiornate su base mensile e si evolverà nei prossimi mesi per condividere dati più utili con gli imprenditori.

Tutte queste funzioni saranno disponibili tramite un’interfaccia aggiornata che, inoltre, offrirà consigli utili, ad esempio suggerirà di aggiungere informazioni al profilo dell’attività, di rispondere alle recensioni recenti dei clienti o di utilizzare Google Ads. Se lo strumento MyBusiness t’incuriosisce e vuoi saperne di più, non esitare a contattarci!

Era stata rilasciata prima in Brasile come test ma ora Reels di Instagram è arrivata anche in Italia. Questa funzionalità, che senza mezzi termini viene definita “copia” o “sfidante” di Tik Tok, raggiunge nuovi paesi proprio nel momento in cui l’app cinese sembra sia decisa a vendere per non perdere il mercato U.S.A. a causa del divieto di Trump.
Reels, proprio come il più famoso Tik Tok, permetterà di registrare clip multiple fino a 15 secondi e di applicare la post produzione intervenendo su audio ed effetti visivi grazie a numerosi strumenti creativi a disposizione.

Prepararsi per tempo!

Può sembrare strano, ma durante il lockdown alcune grandi aziende hanno iniziato a prepararsi per il Natale. Certo, dirvelo con il termometro che segna più di 30 gradi, può suonare altrettanto strano. Lo facciamo perché Facebook sembra dire alle medio-piccole aziende di fare altrettanto e noi, una volta tanto, siamo d’accordo con loro. Attraverso “Facebook for Business” sono stati resi disponibili dati e statistiche sul comportamento di acquisto e sulle intenzioni degli utenti. Tra questi dati scopriamo ad esempio che in Italia tra i consumatori che fanno acquisti durante le festività, una percentuale in crescita afferma di apprezzare la possibilità di effettuare acquisti online e ritirarli in un punto vendita.

Oppure un altro dato interessante riguarda l’età di chi effettua gli acquisti, infatti sono la generazione X (dai 38 ai 53 anni) e i baby boomer (dai 53 ai 73 anni) a dominare la crescita globale dell’e-commerce e degli acquisti da mobile. Se desideri preparare la comunicazione della tua azienda, e farti trovare pronto a Natale come in tutte le occasioni che contano, ricordati che Skriba non va in vacanza!